Come sfruttare al massimo i codici sconto?

martedì 30 novembre 2021

Come sfruttare al massimo i codici sconto?

Offrire dei codici sconto è uno dei metodi più comuni per attrarre nuovi clienti e ottenere vendite, che nel caso degli affitti brevi sarebbero prenotazioni.

Attraverso questi sconti i potenziali ospiti hanno la sensazione di ricevere un regalo, e questo regalo può diventare un potente alleato sia per i property managers che per i proprietari. Ciononostante questa situazione di win-win deve comunque essere dosata, non è sostenibile offrire sempre sconti sui soggiorni perché comunque suppone sempre un mancato introito. In secondo luogo, l’uso esagerato di sconti abitua i potenziali clienti a prenotare solo quando ci sono offerte. Questo comporta anche che, non vedendole più come opportunità ma come la normalità, spesso queste occasioni vengono anche lasciate sfuggire. Quando si esagera con gli sconti si ottiene dunque l’effetto contrario, cioè la perdita di attrattività dato che perdono quel carattere di specialità.

Ci sono diverse forme di offrire uno sconto ed è quindi importante scegliere anche la tipologia corretta di sconto in base al target a cui è diretta la promozione. Se l’obiettivo è quello di offrire una promozione generale, cioè senza un target specifico, allora questa deve essere pubblicizzata nella propria pagina web e comunicata il più possibile tramite i diversi canali disponibili. Se l’obiettivo è invece quello di offrire uno sconto solo ad un target specifico, e quindi ridotto, allora bisognerebbe personalizzare il messaggio in modo da massimizzarne l’efficacia.

In questo post ci concentreremo su determinate situazioni le quali suggeriscono l’uso di sconti personalizzati come i quindi codici sconto, a nostro parere lo strumento ideale per queste situazioni.

Cosa sono i codici sconto?

I codici sconto sono un valido strumento per concedere uno sconto, si applica inserendo il codice segreto il quale fa ricalcolare il prezzo nella pagina web e quindi consente un acquisto online ad un prezzo ridotto.

Nello screenshot in basso mostriamo il sistema di codici sconto del nostro PMS Channel Manager. Attraverso questa funzione possiamo creare e configurare un codice sconto. I codici si possono configurare sotto vari aspetti: la quantità di volte che si puó usare; il periodo di validità; il periodo del soggiorno; infrasettimanale o per il fine settimana; che lo sconto si applichi solo sul totale del soggiorno o della prenotazione intera.


Nell’esempio che vediamo sopra, il codice sconto PRIMAVERA può essere inviato a clienti iscritti alla vostra newsletter o agli ospiti ripetitivi per stimolarli a venire durante l’omonima stagione, che è buona ma normalmente meno affollata rispetto all’estate.

Un altro esempio potrebbe essere quello di creare un codice BENARRIVATAPISCINA da applicare su una casa vacanza che ha avuto la piscina chiusa per ristrutturazione o addirittura aggiunta. Inviando questo codice sconto ai clienti che sono ripetitivi o ad un gruppo di clienti che condividono determinate caratteristiche e che possono quindi essere interessati alla piscina, si può dare l’opportunità di fargliela inaugurare e per giunta ad un prezzo del soggiorno scontato.

L’importante è condividere il codice sconto con il target desiderato e analizzare i risultati.

Quale altre situazioni si adattano ai codici sconto?

La varietà di situazioni che sono adatte ai codici sconto è vasta, eccone alcuni esempi:

Un codice sconto puó essere usato durante occasioni speciali, per esempio, durante giorni festivi o i ponti per cercare di far allungare il soggiorno. Qualora diversi soggiorni si dovessero allungare il guadagno supererebbe quello mancato a causa degli sconti offerti.

Una seconda idea potrebbe essere quella di configurare sconti validi solo durante i periodi di bassa occupazione per cercare di stimolare la domanda. Qualora si riuscisse ad aumentare l’occupazione anche solo del 10% rispetto alla media storica sarebbe già un successo, nonostante gli sconti.

Altrimenti si puó sempre creare un codice sconto ad hoc per i clienti ripetitivi o per quei clienti particolarmente interessati a soggiornare in un determinato periodo. Ad esempio, se sappiamo che ogni anno un cliente partecipa sempre ad un evento in particolare possiamo offrirgli un codice sconto a patto che prenoti più o meno in fretta. In questo modo coltiviamo la sua fedeltà e ci assicuriamo una prenotazione in più.

Molto presto vi spiegheremo anche come gestire i pacchetti offerta, un altro valido strumento per offrire sconti e attirare visibilità.

 

Vuoi più informazioni?

Iscriviti subito per una prova gratuita di 30 giorni e inizia ad esplorare la potenza del PMS di Icnea.

Richiedi una demo
demo icnea pms