Cosa dovremmo sapere sul deposito di sicurezza?

giovedì 19 novembre 2020

Cosa dovremmo sapere sul deposito di sicurezza?

Nel caso dell’ospitalità, Il deposito di sicurezza non è altro che una somma di denaro che si richiede al turista come garanzia in caso di danni ad un immobile di proprietà

Il regolamento riguardante il deposito di sicurezza durante un affitto lungo è diverso da quello richiesto per un soggiorno breve. La normativa può infatti variare dipendendo dal paese.

In generale, quando l’affitto è di medio-lungo termine l’importo corrisponde a due mensilità mentre nel caso dell’affitto breve non vi è obbligo di deposito, o caparra. In ogni caso, se il proprietario, o il property manager che gestisce la proprietà, intende richiedere un deposito puó farlo, basta che il turista ne venga informato introducendo questo punto nel contratto di affitto breve.

Altri aspetti da tenere in considerazione riguardo il sistema di deposito:

  • Il deposito è un concetto totalmente indipendente dall’importo della prenotazione addebitato al cliente pertanto è importante riscuotere l’importo del deposito separatamente.

  • Il deposito si deve incassare non prima del giorno in cui il cliente inizia il soggiorno a meno che questi non si siano messi d’accordo anticipatamente.

  • Il deposito non fa parte del costo del soggiorno e non è un servizio per cui è esente da IVA.

Nel settore alberghiero è prassi bloccare l’importo del deposito come garanzia direttamente nella carta di credito del cliente per poi essere sbloccato dopo qualche giorno dal momento del check out, sempre che non ci siano stati danni attribuibili al cliente stesso chiaramente.

Vantaggi di usare un deposito di sicurezza

Spinge i clienti ad essere più responsabili con la stanza, o casa che sia, dato che un qualsiasi danno potrebbe fargli perdere l’importo intero del deposito.

È possibile usare un deposito di sicurezza flessibile cosí da poter far variare l’importo in base al tipo di prenotazione come ad esempio se è di gruppo, con animale domestico etc.

Controindicazioni sull’uso di un deposito di sicurezza

Alcuni clienti potrebbero non essere contenti di pagare un deposito di sicurezza, anche se questo, salvo incidenti, dovrebbe tornare e scegliere di prenotare altrove risultando nella perdita della prenotazione.

I turisti provenienti da alcuni paesi possono dover attendere un pó di più rispetto ad altri prima di vedere l’importo del deposito arrivare al conto di origine. Questo si traduce in un’attesa superiore da parte del turista, che di certo non è contento, e operazioni aggiuntive da parte del property manager il quale deve dedicare del tempo in più rispetto ad altre situazioni.

Vuoi più informazioni?

Iscriviti subito per una prova gratuita di 30 giorni e inizia ad esplorare la potenza del PMS di Icnea.

Richiedi una demo
demo icnea pms