Soggiorno minimo: amico nemico

lunedì 4 febbraio 2019

Soggiorno minimo: amico nemico

Le regole di soggiorno minimo possono essere un potente alleato per cercare di controllare la domanda ma anche un rischio, per questo motivo Icnea ha sviluppato un controllo che permette di evitare di perdere potenziali prenotazioni.

La strategia del soggiorno minimo si usa giá da un pó di tempo ma, se non tenuta sotto controllo, puó diventare un problema facendo perdere non poche prenotazioni.

Noi possiamo provare a controllare la domanda ma questa non si potrá mai controllare del tutto. Quante volte le prenotazioni ricevute lasciano dei buchi nel calendario che non possono essere riempiti per colpa del soggiorno minimo?

Fortunatamente, come spesso accade, la tecnologia ci puó aiutare a minimizzare i rischi e quindi soffrire delle perdite economiche.

La soluzione offerta da Icnea é semplice quanto efficace: mettere in evidenzia quei giorni che non sono in vendita perché bloccate dalle nostre stesse restrizioni di soggiorno minimo. Questo semplice rimedio puó vedere i property managers incrementare le proprie prenotazioni fino ad un 10% in piú.

Vuoi più informazioni?

Iscriviti subito per una prova gratuita di 30 giorni e inizia ad esplorare la potenza del PMS di Icnea.

Richiedi una demo
demo icnea pms